Cosa visitare vicino alle Cinque Terre



Ti trovi alle Cinque Terre da una settimana o più e vorresti conoscere qualche altra meta turistica nelle vicinanze? Quest'angolo di Liguria al confine con la Toscana è al centro di posti davvero unici, regioni storiche come la Lunigiana e la Val di Vara, meta ambitissimo come Portofino o famose città d'arte relativamente vicine come Firenze e Pisa.

- 1. Il Golfo dei Poeti e la riviera spezzina
- 2. Tigullio e Golfo Paradiso
- 3. Lunigiana, Val di Vara, cave di marmo di Carrara
- 4. Le spiagge selvagge
- 5. Le città d'arte

Tempo di lettura: 3 minuti.

1. GOLFO DEI POETI E RIVIERA SPEZZINA

- La Spezia: semplice da raggiungere, in treno, ideale se dovesse piovere grazie ai suoi numerosi musei e al castello di San Giorgio.

- Portovenere e l'isola Palmaria: patrimonio dell'Unesco, con il castello, la chiesetta di San Pietro sul mare, la cattedrale, le case colorate, l'isola Palmaria. Suggerimento su come arrivarci: in battello.

- Lerici: l'altra perla del Golfo dei Poeti con il castello, il bel lungomare, il paesino di San Terenzo accanto. Sempre consigliato da raggiungere in battello.

- Levanto: come La Spezia, a un passo dalle Cinque Terre, confinante con Monterosso. Oltre alle spiagge, un altro castello, la chiesa di Sant'Andrea, l'architettura tipica. Da raggiungere in treno o a piedi, lungo il percorso Monterosso-Sant'Antonio del Mesco-Levanto (sentieri 590 e 591).

2. GOLFO DEL TIGULLIO E GOLFO PARADISO

- Sestri Levante: raggiungibile in battello, gita alla scoperta di una perla del levante ligure, con le due baie a circondarla: la Baia del Silenzio e la Baia delle Favole.

- Portofino: il top dei vip, con la mitica piazzetta, La chiesa di San Martino, l'oratorio di Nostra Signora, la chiesa di San Giorgio, il castello Brown e la vicina Abbazia di San Fruttuoso. Per arrivare Portofino è necessario spostarsi in macchina o treno fino a Santa Margherita.

- Camogli: anche qui si può arrivare con il battello del Golfo Paradiso. Ci aspetta la basilica di Santa Maria Assunta, il castello della Dragonara, il lungomare...

- Genova: sempre con il battello del Golfo Paradiso eccoci a Genova. Tappa imperdibile l'acquario di Genova, il Museo del Mare e il Sottomarino, poi il centro con la cattedrale di San Lorenzo, Palazzo Ducale, Palazzo Reale,

3. LUNIGIANA, VAL DI VARA E CAVE DI MARMO DI CARRARA

- Sarzana: città dell'antiquariato, all'inizio della Lunigiana, con un vivace centro storico, uno scrigno di opere d'arte, con due fortezze, la cattedrale di Santa Maria Assunta e numerose chiese. Un'ora di macchina o mezz'ora di treno cambiando a La Spezia Centrale.

- Fosdinovo: nei pressi di Sarzana, a cui si può abbinare, qua l'attrazione è l'imponente castello Malaspina, forse il meglio conservato di tutta la Lunigiana.

- Varese Ligure: alla scoperta della Val di Vara, la valle del biologico, con il bel borgo rotondo di Varese Ligure. Macchina necessaria, in un'ora o poco più ci siamo.

- Pontremoli e gli stretti di Giaredo: alla ricerca dell'avventura verso la Lunigiana più interna, ancora in Toscana, ma quasi in Emilia. Un castello, due piazze, un dolce unico (gli amor pontremolesi) e un'avventura in un canyon fluviale da favola. A solo un'ora/un'ora e 20 minuti di strada o di treno.

- Le cave di marmo di Carrara: altro must nella zona, tra le bianche montagne già famose in epoca romana, magari provando anche il lardo di Colonnata. Meglio usare la macchina, circa un'ora e 20 minuti di distanza.

4. SPIAGGE SELVAGGE

Attenzione: assicurarsi sempre che l'accesso e la balneazione non siano proibite per ordinanze comunali.
- Punta Corvo: una baia nascosta tra Bocca di Magra e Lerici, sabbia e sassolini neri, raggiungibile via mare o con una sfacchinata di 700 scalini...

- Punta Bianca: accanto a Punta Corvo, meno faticosa da raggiungere, sempre con una scalinata. Grandi scogli di calcare e acqua cristallina.

- Caletta di Lerici: la conoscono in pochi, una spiaggia tailandese in Italia, un'insenatura da sogno, per i romanticoni. 300 scalini molto nascosti.

- Le scalinate di Tramonti: il top del selvaggio. Tramonti è la zona posta tra Riomaggiore e Portovenere, con scalinate vertiginose, di anche 1000 scalini che scendono alla spiaggia del Persico, a quella di Monesteroli, Schiara. Spiagge di grossi sassi con risalite solo per i più allenati.

5. LE CITTÀ D'ARTE

- Milano: perchè no? Una giornata in città alla scoperta della metropoli lombarda. Il Duomo, la galleria Vittorio Emanuele II, il castello Sforzesco. Tre ore di macchina (220-230 km), più o meno lo stesso in treno.

- Pisa: una visita alla torre pendente e a Piazza dei Miracoli è praticamente un obbligo. In meno di 100 km, un'ora e mezzo di macchina. Ma il treno è molto più comodo da La Spezia Centrale.

- Lucca: forse non così conosciuta come la torre di Pisa, ma Lucca racchiude nelle mura una serie di chiese, palazzi e la stupenda Piazza Anfiteatro, che sorprendono chi la visita per la prima volta. Sempre un'ora e mezza di macchina, un po' di più in treno, quasi due ore.

- Firenze: e appena un po' più in là, due ore e mezza d'auto o di treno per ammirare il Ponte Vecchio, Piazza della Signoria, gli Uffizi, Piazzale Michelangelo...

- Roma: che pazzia! Ma in treno sono 4 ore andata e 4 ore ritorno, forse lasciamo questa opzione agli americani...