Le Cinque Terre da Genova



- 1. Come arrivare
- 2. Cosa vedere
- 3. Come spostarsi
- 4. Sentieri trekking
- 5. Prenota il tuo viaggio da Genova
- 6. Cosa vedere a Genova in un giorno

Tempo di lettura: 3 minuti.

1. COME ARRIVARE DA GENOVA ALLE CINQUE TERRE

Gita per e da Genova richiesta soprattutto da chi vuole visitare l'acquario di Genova e vedere naturalmente anche il centro storico.
Per arrivare a Genova dalle Cinque Terre o viceversa, un'opzione suggestiva è il battello, lungo la linea Genova-Camogli-Monterosso della compagnia Golfo Paradiso. La gita comprende una sosta di 3 ore a Monterosso e la vista degli altri borghi dal mare.
La seconda opzione è il treno. Da Genova Piazza Principe a Monterosso esisteno treni diretti, intercity o regionali, che impiegano rispettivamente circa un'ora e 20 minuti e un'ora e 40 minuti. Oppure cambiando a Levanto o Sestri Levante è comunque possibile arrivare a Monterosso e agli altri borghi.
Da Genova, Monterosso è la fermata più vicina alle Cinque Terre, Riomaggiore la più lontana.
Controllare gli orari sul sito di Trenitalia.

Per chi preferisce la macchina, distanze e tempi di percorrenza sono:
- Genova-Riomaggiore: 1 ora e 50 minuti, 106 km, pedaggio 7,50 euro, carburante 13 euro.

- Genova-Manarola: 1 ora e 50 minuti, 103 km, pedaggio 7 euro, carburante 13 euro.

- Genova-Corniglia: 1 ora e 40 minuti, 100 km, pedaggio 7 euro, carburante 13 euro.

- Genova-Vernazza: 1 ora e 40 minuti, 100 km, pedaggio 7 euro, carburante 13 euro.

- Genova-Monterosso: 1 ora e 40 minuti, 90 km, pedaggio 7 euro, carburante 11 euro.

Per Monterosso, Vernazza e Corniglia, il casello autostradale di uscita è quello di Carrodano-Levanto, per dirigersi a Levanto e quindi a Monterosso, lungo un saliscendi in alcuni casi tortuoso. Per Riomaggiore e Manarola il casello è quello di Brugnato, passando da Borghetto Vara, Padivarma, Riccò del Golfo e La Spezia.
È possibile parcheggiare la macchina a Levanto o La Spezia e prendere il treno.

Le indicazioni dettagliate su come arrivare a ogni borgo:

  • Come arrivare a Riomaggiore?
  • Come arrivare a Manarola?
  • Come arrivare a Corniglia?
  • Come arrivare a Vernazza?
  • Come arrivare a Monterosso?


  • Le indicazioni dettagliate su dove parcheggare in ogni borgo:
  • Dove parcheggiare a Riomaggiore
  • Dove parcheggiare a Manarola
  • Dove parcheggiare a Corniglia
  • Dove parcheggiare a Vernazza
  • Dove parcheggiare a Monterosso


  • 2. COSA VEDERE

    Ecco alcuni suggerimenti su cosa fare alle Cinque Terre in uno o due giorni:
    Le Cinque Terre in un giorno in treno.

    Oppure se rimani per una notte:
    Le Cinque Terre in due giorni (una notte)

    3. COME SPOSTARSI

    Sicuramente l'opzione più raccomandabile è il treno, che permette di visitare comodamente tutti e cinque i borghi con la Cinque Terre Card Treno, che permette un numero illimitato di viaggi sui treni regionali tra La Spezia e Levanto: orari dei treni alle Cinque Terre.

    4. SENTIERI TREKKING

    Per chi ha energie da vendere, ecco alcuni suggerimenti sui sentieri da percorrere in uno o due giorni:
    Le Cinque Terre in un giorno a piedi
    Le Cinque Terre in due giorni a piedi (una notte)

    5. PRENOTA IL TUO VIAGGIO DA GENOVA

    Preferisci non pensare all'organizzazione e sederti comodamente su un autobus da Genova? Ecco alcuni suggerimenti:



    6. COSA VEDERE A GENOVA IN UN GIORNO

    E se invece vuoi visitare Genova dalle Cinque Terre. L'acquario di Genova è un grandissimo richiamo per chi passa diversi giorni in questa zona. Ecco cosa visitare in un giorno:



  • Porto Antico: rinnovato da Renzo Piano, con "Il Bigo", struttura con ascensore panoramico ispirata alle gru portuali, Palazzo San Giorgio: sede dell’Autorità Portuale di Genova, costruzione medievale con la facciata occidentale interamente dipinta.
  • Cattedrale di San Lorenzo: del XII secolo, decorata a fasce alterne bianche e nere, colori simbolo di nobiltà.
  • Città vecchia: con i caratteristici caruggi, gli stretti vicoli tipicamente liguri: Piazza Matteotti, chiesa del Gesù, palazzo dell'Arcivescovado, chiesa romanica, di San Donato, ex chiesa di Sant’Agostino, piazza di Sarzano, Campopisano, casa di Cristoforo Colombo, chiesa dei Santi Ambrogio e Andrea
  • Piazza De Ferrari: piazza centrale di Genova, con la grande fontana in bronzo su cui si affacciano il Palazzo della Borsa, l’Accademia Ligustica delle Belle Arti ed il Teatro Carlo Felice.
  • Via Garibaldi: Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, lunga 250 metri circa, con i Palazzi Rolli, i palazzi delle antiche famiglie genovesi.
  • Spianata Castelletto e la vista di Genova dall'alto.
  • Acquario di Genova: un must della visita a Genova, forse l'attrazione principale per grandi e piccini.