Le Cinque Terre.org


LA SPIAGGIA DI RIOMAGGIORE E LA SPIAGGIA DEL CANNETO

La spiaggia di Riomaggiore di trova all’estremo orientale del borgo. Passato il tunnel della stazione, si scende fino al porticciolo e si prende poi a sinistra, nei pressi dell’attracco dei traghetti delle Cinque Terre. Seguendo l’unica strada accanto alla scogliera a picco si giunge alla spiaggia sassosa, sovrastata dal Centro di Osservazioni Naturalistiche di Torre Guardiola.
La spiaggia di Riomaggiore è abbastanza ampia e molto suggestiva. Ha una piccola doccia, da dove scende un filo d'acqua, ma non ha servizi di vigilanza e con il mare mosso può essesre pericoloso fare il bagno, soprattutto per i grossi sassi che si trovano sulla riva.
Da un paio di scogli piatti a poca distanza dalla riva, è possibile fare tuffi. Inoltre con una bella nuotata in direzione Portovenere, in circa dieci minuti, si arriva alla grotta del Pescecane, un piccolo ma suggestivo anfratto. Poco più in là affiorano gli scogli della Lama Crexia, detta Macrexia.
Un’altra spiaggia stupenda, irraggiungibile via terra per lo stato del percorso, ormai molto pericoloso, è la spiaggia del Canneto, tra Punta Castagna e Punta del Cavo. Ci si arriva solamente via mare ed ha la particolarità di avere una cascata naturale di acqua dolce che scende dalla collina come una doccia naturale.

La spiaggia di Riomaggiore