Le Cinque Terre da Firenze



- 1. Come arrivare
- 2. Cosa vedere
- 3. Come spostarsi
- 4. Sentieri trekking
- 5. Prenota il tuo viaggio da Firenze
- 6. Cosa vedere a Firenze in un giorno

Tempo di lettura: 3 minuti.

1. COME ARRIVARE DA FIRENZE ALLE CINQUE TERRE

Se non si tratta di un tour organizzato, il mezzo migliore per arrivare alle Cinque Terre è senza dubbio il treno. Non esiste un treno diretto ma sono necessari uno o due cambi. Da Firenze Santa Maria Novella è necessario arrivare a Pisa Centrale o La Spezia Centrale e poi prendere il Cinque Terre Express.
I tempi di percorrenza variano in base al tipo di treno. Con i regionali veloci e gli intercity si impiega tra le 2 ore e 30 minuti e le due ore e 50 minuti. Con i regionali si arriva alle 3 ore e 30 minuti e oltre. Tieni conto che Riomaggiore è la fermata più vicina a Firenze, poi nell'ordine: Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso.
Le combinazioni sono numerose e il miglior modo di controllare gli orari e attraverso il sito di Trenitalia.
Una volta arrivati a La Spezia, è possibile modificare il programma prendendo un battello. Dipende dal tempo a disposizione, sicuramente le Cinque Terre dal mare sono un'esperienza indimenticabile.

Per chi vuole invece usare la propria macchina o noleggiarne una, le distanze e i tempi sono:
- Firenze-Riomaggiore: 2 ore, 160 km, pedaggio 13,40 euro, carburante 17 euro.

- Firenze-Manarola: 2 ore, 160 km, pedaggio 14 euro, carburante 17 euro.

- Firenze-Corniglia: 2 ore e 20 minuti, 175 km, pedaggio 13 euro, carburante 18 euro.

- Firenze-Vernazza: 2 ore e 20 minuti, 175 km, pedaggio 13 euro, carburante 18 euro.

- Firenze-Monterosso: 2 ore e 20 minuti, 185 km, pedaggio 16 euro, carburante 19 euro.

Fino a Riomaggiore e Manarola la strada è abbastanza semplice. Invece per Corniglia, Vernazza e Monterosso, si fa stretta e tortuosa. Una possibilità è parcheggiare la macchina a La Spezia e prendere il treno o il battello come sopra.

Le indicazioni dettagliate su come arrivare a ogni borgo:

  • Come arrivare a Riomaggiore?
  • Come arrivare a Manarola?
  • Come arrivare a Corniglia?
  • Come arrivare a Vernazza?
  • Come arrivare a Monterosso?


  • Le indicazioni dettagliate su dove parcheggare in ogni borgo:
  • Dove parcheggiare a Riomaggiore
  • Dove parcheggiare a Manarola
  • Dove parcheggiare a Corniglia
  • Dove parcheggiare a Vernazza
  • Dove parcheggiare a Monterosso


  • 2. COSA VEDERE

    Ormai siamo arrivati, cosa fare??? Borghi o sentieri? Un giro per i paesini è obbligatorio, ecco un itinerario per vedere in circa 6 ore, spostandosi in treno i cinque borghi:
    Le Cinque Terre in un giorno in treno.

    Oppure se rimani per una notte:
    Le Cinque Terre in due giorni (una notte)

    3. COME SPOSTARSI

    Fondamentale per spostarsi è l'acquisto della Cinque Terre Card Treno, che ti permette un numero illimitato di spostamenti con il Cinque Terre Express, praticamente un treno ogni 20 minuti.
    Qua trovi gli orari dei treni alle Cinque Terre.
    Per uno o due giorni, sconsigliamo spostarsi in macchina, al massimo in taxi.

    4. SENTIERI TREKKING

    Forse in un giorno non si ha tempo, contando con le ore di viaggio da Firenze, di fare un po' di trekking. Rimanendo una notte però si:
    Le Cinque Terre in due giorni a piedi (una notte)

    5. PRENOTA IL TUO VIAGGIO DA FIRENZE

    Preferisci non pensare all'organizzazione e sederti comodamente su un autobus da Firenze? Ecco alcuni suggerimenti:



    6. COSA VEDERE A FIRENZE IN UN GIORNO

    E invece facendo il viaggio al contrario? Un giorno hai voglia di esplorare i dintorni, un giorno a Firenze si può fare. Ecco alcuni suggerimenti su cosa visitare in un giorno, seguendo un percorso dalla stazione dei treni:

    - Basilica di Santa Maria Novella: chiesa del XIII secolo, con la Trinità del Masaccio, la Santa Lucia e Donatore del Ghirlandaio, la Resurrezione e quattro Santi del Vasari.

    Piazza Duomo, dove si trovano:
    - Cattedrale di Santa Maria del Fiore: del XIII secolo, con la splendida cupola del Brunelleschi, il campanile di Giotto del XIV secolo, la facciata in marmi policromi, gli affreschi del Vasari e dello Zuccari .
    - Battistero di San Giovanni: in mosaico bianco e verde di Prato, con il mosaico della cupola, pitture del Cimabue, le tre porte in bronzo.

    Piazza della Signoria, dove si trovano:
    - Palazzo Vecchio: centro politico di Firenze, con il museo, la Torre di Arnolfo e il Salone dei Cinquecento.
    - Loggia de’ Lanzi: con le sue statue che ne fanno una galleria d’arte a cielo aperto.
    - Copia del David di Michelangelo
    - Fontana di Nettuno

    - Galleria degli Uffizi: museo con opere tra le più importanti in Italia.

    - Basilica di Santa Croce: stupenda chiesa gotica del XIV secolo, luogo di sepoltura di personaggi illustri (Foscolo, Michelangelo, Machiavelli, Galileo...).

    - Ponte Vecchio e corridoio vasariano: del XIV secolo, con le case bottega costruite sull'Arno.

    - Palazzo Pitti: residenza nobiliare dei Granduchi, del XV secolo.

    - Giardino di Boboli: parco monumentale da scoprire con la vasca del Nettuno.

    - Piazzale Michelangelo: solo se rimane tempo, per ammirare Firenze dall'alto.