Sentieri trekking a Moneglia

Moneglia
Moneglia


Moneglia è percorsa dal bel sentiero panoramico del Sentiero Verde Azzurro che procede lungo la costa ligure.

  • Moneglia-Deiva Marina. Segue il segnavia SVA ed ha una lunghezza di circa 6 km da fare in due ore. La difficoltà è per escursionisti esperti (EE). Il percorso sale verso Lemeglio e San Pantaleo, il punto più alto a 325 mt. Poi prosegue verso Castagnolo e quindi scende fino a Deiva Marina, in alcuni punti anche ripidamente.
  • Moneglia-Punta Baffe - Riva Trigoso. Un classico dei sentieri nella zona, sentiero panoramico escursionistico (E) tra la macchia mediterranea e un incredibile vista mare. L’inizio del sentiero coincide con una scalinata ben segnalata, situata a poche decine di metri dalla stazione di Moneglia. Terminata la salita, si prosegue su un’ampia strada carrozzabile fino a inoltrarsi in un sentiero sterrato più stretto, che si immerge nel verde. Si prosegue dritti, ignorando il bivio che porta a Punta Moneglia. Il sentiero, a tratti piuttosto ripido, prosegue in salita fino ad arrivare a un ampio crocevia. Si nota qui che la vegetazione è molto più rada: questi boschi sono stati colpiti da un violento incendio nel 2004, le cui conseguenze sono ancora tristemente visibili. Seguendo le indicazioni per Riva Trigoso e Punta Baffe, si arriva a un secondo bivio, in cui è indicata una deviazione per arrivare, in 10 minuti, a Punta Baffe. Dopo aver preso la deviazione, si arriva ad ammirare un’antica torre saracena, utilizzata un tempo dalla Repubblica di Genova come torre d’avvistamento. In effetti da qui è possibile vedere una porzione di mare e di golfo notevole. Insomma, una vista davvero niente male. Per arrivare a Riva Trigoso si torna poi indietro fino al segnavia e si prosegue per circa un’ora lungo il sentiero, fino a immettersi in una strada asfaltata che porta al cimitero e poi alla stazione di Riva Trigoso. Tenendo presente anche le numerose pause, bisogna contare almeno 4 ore di tempo per arrivare fino a Riva Trigoso. Ovviamente camminando a passo tranquillo per godersi bene il paesaggio. 2. SENTIERO PER PUNTA MONEGLIA Questo sentiero è meno impegnativo e anche meno lungo rispetto al sentiero Moneglia – Punta Baffe. Inoltre, vi permetterà di partire e tornare a Moneglia a piedi, senza dover prendere mezzi. La meta è la splendida Punta Moneglia, cioè l’estremità orientale del promontorio che separa Moneglia da Riva Trigoso. Uno splendido tratto di costa che regala una vista mozzafiato sul mare e sul paesino sottostante. La prima parte del sentiero coincide con quella per Punta Baffe: si prende infatti la scalinata vicino alla stazione di Moneglia e si sale fino ad arrivare alla carrozzabile. Da qui si deve prendere il sentiero segnato con due pallini blu. Questo sentiero prosegue con saliscendi fino ad arrivare a un bivio in circa 30 minuti di cammino. Si prende a sinistra, seguendo le indicazioni per Punta Moneglia. Qui il sentiero prosegue in discesa, regalando un colpo d’occhio davvero impagabile su Moneglia. La discesa porta fino alle rocce che sovrastano la spiaggia della Valletta. L’ultimo tratto del sentiero è però piuttosto rovinato dall’erosione. Vi consigliamo quindi di fermarvi prima, ammirare il bellissimo panorama e poi ritornare con calma a Moneglia lungo il sentiero a mezza costa percorso all’andata. Vista su Moneglia dal sentiero verso Punta Baffe