Video di Le Grazie





Foto di Le Grazie

Le Grazie
Le Grazie

Le Grazie
Le Grazie

Le Grazie
Il lungomare di Le Grazie





Le Grazie




Indice delle informazioni su Le Grazie:

- Storia
- Cosa vedere
- Dove dormire
- Dove mangiare e ristoranti
- Spiagge
- Trekking
- Gastronomia
- Feste
- Come arrivare e parcheggio
- Gite in barca
- Previsioni meteo

Tempo di lettura: 3 minuti.

Le Grazie si affaccia sul Golfo dei Poeti. Il piccolo borgo marinaro fa parte del comune di Portovenere ed è caratterizzato dalle tipiche case colorate liguri.

La storia
Le Grazie ha origini molto antiche. Già in epoca romana le sue colline erano abitate, come testimoniano i resti della villa romana del Varignano, risalenti al I secolo A.C.
Il borgo legò però la sua storia al convento olivetano di Nostra Signora delle Grazie, nato da una chiesa fondata nell'XI secolo da monaci di San Colombano provenienti dalla vicina isola del Tino, divenne sede monastica dal XV secolo fino alla soppressione napoleonica degli ordini religiosi.

Cosa vedere
Ed sono proprio questi due le principali attrazioni artistiche delle Grazie. Nella parte più meridionale della baia si trova il santuario di Nostra Signora delle Grazie, patrona del borgo, chiesa quattrocentesca rimaneggiata successivamente. Conserva un coro ligneo intagliato da Frà Paolo da Recco e l'immagine della Madonna dipinta da Andrea de Aste al centro dell'altare maggiore.
Del complesso monastico olivetano rimangono l'antico refettorio, con gli affreschi del XV secolo di Nicolò Corso.
Dal lungomare nei pressi del santuario, un cartello in salita lungo Via Varignano Vecchio segnala la Villa Romana del Varignano, raggiungibile a piedi in pochi minuti. Del I secolo A.C. è circondata da olivi, prospiciente il seno del Varignano, oggi zona militare, ma allora ideale per l’attracco di piccole imbarcazioni. La villa fu attiva fino al IV secolo d.C., subendo in questo lungo arco di tempo demolizione e ricostruzioni. Oggi si possono ammirare i torchi oleari, un impianto termale, una cisterna per la raccolta dell'acqua e mosaici policromi.
La villa e il museo archeologico sono visitabili: informazioni al 0187 790307.

Dove dormire (aggiornato 2022)
Alle Grazie si trovano alcuni hotel e camere in affitto o appartamenti. Affaciati sul mare sono l'hotel della Baia e la Locanda Nardini, mentre nella via interna del borgo si trova l'hotel Le Grazie.
Ecco un elenco di possibilità su dove soggiornare a Le Grazie.

Dove mangiare (aggiornato 2022)
Anche per i ristoranti sono diverse le opzioni su dove mangiare alle Grazie: ristorante Il Gambero, bar enoteca O' Goto, pizzeria La Marinara, ristorante della Baia...:
I ristoranti di Le Grazie

Le spiagge
Due sono le possibilità di fare il bagno alle Grazie: la spiaggia del Monumento e la spiaggia della Rotonda, entrambe spiagge libere di sassolini. La prima è posta al centro del lungomare, davanti alla piccola pineta; la seconda si trova davanti alla chiesa di Nostra Signora.

Scopri le spiagge delle Grazie più a fondo.

I sentieri trekking
Dal borgo delle Grazie salgono due sentieri verso l'Alta Via delle 5 Terre e verso l'Alta Via del Golfo. Il sentiero 516 Le Grazie–Forte Muzzerone–La Martina, lungo circa 2 km, si inerpica in poco più di un'ora verso il Monte Muzzerone e ricongiungendosi all'AVG sotto il Rifugio Muzzerone.
Il sentiero 518C, detto di Via Mortea, porta dalle Grazie alla villa romana del Varignano e alla chiesetta di Sant'Antonio in mezz'ora (1,3 km). Da qui è breve la discesa fino a Portovenere.

Scopri i sentieri trekking di Portovenere.

Gastronomia
I piatti tipici delle Grazie sono comuni al resto dei paesini vicini e a Portovenere: primi con frutti di mare o al pesto come trenette e trofie, muscoli, polpo e tanto pescato del giorno, fritture di pesce, crostacei.

Feste
La festa grande del borgo è l'8 settembre, giorno della patrona Nostra Signora delle Grazie. Si festeggia con messa e processione, la fiera, la sagra del polpo, visite alla villa romana del Varignano e serate musicali.

Come arrivare e parcheggio
Le Grazie è comodamente raggiungibile in macchina dalla Spezia, lungo la strada litoranea, in circa 10 km, passando i paesini di Marola, Cadimare e Fezzano.
Le Grazie non ha stazione ferroviaria, la più vicina è La Spezia Centrale. Da qui si può prendere l'autobus della compagnia ATC, lungo la linea 11P Casano-Le Grazie.
A luglio e agosto inoltre, esiste un servizio regolare di battelli da Portovenere, Fezzano, Cadimare e Lerici.
Informazioni dettagliate su come arrivare alle Grazie.

Per quanto riguarda il parcheggio, sono presenti stalli a pagamento presenti sul lungomare (linee blu), nei pressi del santuario delle Grazie lungo via della Libertà, dopo la rotondina davanti alla piccola pineta e verso tutto il lungomare e nei pressi del cantiere navale Valdettaro.
Altri posti a pagamento ci sono nella via interna delle Grazie lungo Via Roma e nei pressi del campo sportivo oppure verso sinistra fino alla fine della strada.
parcheggiare alle Grazie

Gite in barca
Anche nel borgo delle Grazie esiste la possibilità di noleggiare un gommone, una barca o organizzare una gita con skipper alle vicine località di mare, sia con il servizio regolare a luglio e agosto, sia con operatori privati:
Gite in barca e noleggio a Le Grazie.

Meteo
All'interno del Golfo dei Poeti, il clima è temperato e mite durante gran parte dell'anno, con i mesi invernali più freddi e piovosi e l'estate dove si superano anche i 30 gradi.
Le previsioni del tempo sono appunto importanti per pianificare una vacanza o un'uscita in barca. Controlla il meteo Le Grazie.