LE CINQUE TERRE A GIUGNO

Vernazza


Cosa fare alle Cinque Terre nel mese di giugno?
Sono davvero tante le possibilità con l'arrivo della bella stagione, in un periodo dove ci sono turisti ma non così tanti.

Innanzitutto è già possibile fare il bagno. Il tempo alle Cinque Terre in questo mese lo permette, quindi scegli una spiaggia e tuffati nel mare cristallino delle Cinque Terre.

Legato al mare ci sono anche altre attività sportive: diving e kayak o giri in barca per esempio.

Naturalmente giugno è un ottimo mese per il percorrere le Cinque Terre a piedi. I sentieri trekking sono praticamente tutti aperti e c'è solo l'imbarazzo della scelta.

Se poi la tua vacanza alle Cinque Terre coincide con qualche festa tradizionale, puoi vedere una parte di vita degli abitanti di questi luoghi. In un anno normale, senza covid, a giugno si celebra il Corpus Domini a Monterosso con la processione per le vie del paese e l’infiorata. Il 12 è la festa di Nostra Signora di Montenero di Riomaggiore con un'altra processione al santuario. Il terzo sabato del mese è la volta della sagra dell’acciuga fritta a Monterosso. Il 24 giugno, per San Giovanni, sempre a Monterosso si brucia nel tradizionale falò, il Battiston, un fantoccio di pezza. Lo stesso giorno è anche la festa patronale di Riomaggiore.
Il 29 giugno infine è la festa di San Pietro e Paolo a Corniglia, con la processione dalla chiesa fino alla terrazza di Santa Maria.