IL CASTELLO DI RIOMAGGIORE

Il castello di Riomaggiore fa parte del tipico panorama che si osserva del borgo mentre si scende sinuosamente lungo la strada asfaltata o lungo il sentiero che dalla provinciale si tuffa ripidamente verso il paese. Chiamato anche "Castellazzo di Cerricò", per la sua posizione sull’omonimo colle, è una fortificazione difensiva risalente al XIII secolo. Edificato nel 1260 dai marchesi Turcotti, signori di Ripalta presso Borghetto Vara, fu completato dalla Repubblica di Genova nel XV-XVI dopo il dominio di Nicolò Fieschi. A base quadrilatera con i lati maggiori leggermente convergenti verso il mare, spiccano lungo la cinta muraria le due grosse e tozze torri circolari. Infatti del castello rimane solo la cortina muraria, a causa della sua travagliata sorte. Agli inizi del XIX secolo, con Napoleona, venne riempito di terra e destinato a cimitero.
Ristrutturato in epoca recente, oggi è sede di attività didattiche e culturali.

Il castello di Riomaggiore