Le Cinque Terre.org

6 TAPPA: COLLE DI GRITTA-LEVANTO

Tempo di percorrenza: 3 ore.
La sesta e ultima tappa è la più lunga di tutto il percorso, 10 km con un dislivello di 220 metri. La quota massima di 460 mt si raggiunge al monte Rossini.
Dalla pineta del colle di Gritta, salendo rettilineo al Monte Mulinelli si arriva al monte Rossini a 465 metri e si scende per la Sella dei Bagari, punto d’incrocio con i sentieri n. 14, 14a e 22. Seguendo il sentiero che tocca il crinale del monte Focone verso Punta Mesco, si trova il n. 10 che sale da Monterosso e va verso Levanto. Superato questo incrocio si raggiungono le rovine della chiesetta di Sant’Antonio e la vicina ex stazione militare per la navigazione del Semaforo. Si giunge ai terrazzamenti di Casa Lovara, a Casa Nuova e al rio La Gatta. Aggirato il promontorio di Rocca Spaccata si prosegue raggiungendo le Case San Carlo e un successivo nucleo di case sparse attorniate da vigne arrivando alla strada asfaltata del Mesco, vicino al ristorante La Giada. Si scende un poco e poi si riprende il sentiero a gradoni, passando vicino alla casa che ospitò Guglielmo Marconi. Ormai a Levanto, si raggiunge il castello dove con una scaletta si termina nella passeggiata marittima.




Colle di Gritta-Levanto