Le Cinque Terre.org

2 TAPPA: CAMPIGLIA-COLLE DEL TELEGRAFO

Tempo di percorrenza: 1 ora e 30 minuti.
Il secondo tratto del sentiero di crinale è lungo 3,5 km, con un dislivello di 200 metri. La quota massima si raggiunge fra le coste di Schiara e del Pozai.
Punto di partenza è la scalinata vicino alla fontana di Campiglia. Salendo tra i vigneti, si arriva ad una pineta dove comincia una strada sterrata che si snoda fino alla Rocca degli Storti tra lembi di pineta più fitta.
Per gli amanti del fitness, vicino si trova la "Palestra nel Verde", un percorso di 2,5 km, con 15 punti di sosta per fare esercizi ginnici. Subito dopo si incontra la cappella di Sant’Antonio, punto d’incrocio con il sentiero n. 4 che unisce Biassa e Schiara. Deviando per 500 mt su questo sentiero, nella zona della Crocetta, si arriva al menhir di Tramonti, un masso alto 2,5 metri sormontato da una croce di ferro, risalente forse all’Età del Bronzo.
Dalla cappella, si prosegue nella pineta mantenendosi quasi in piano nel bosco e toccando il Monte Fraschi fino a raggiungere la radura del Colle del Telegrafo (513 mt), crocevia di strade e sentieri.




Campiglia