Le Cinque Terre.org

Corniglia
Corniglia



Corniglia

Le origini di Corniglia risalgono all’epoca romana, come dimostra il nome, da "Gens Cornelia", famiglia romana padrona del luogo. Corniglia si trova su un promontorio roccioso a picco sul mare, alto un centinaio di metro, dal quale si possono ammirare tutti gli altri quattro borghi delle Cinque Terre.
Per arrivarci bisogna salire la caratteristica ’Lardarina’, una lunga scalinata di mattoni formata da 33 rampe e 377 gradini oppure la strada carrozzabile che dalla ferrovia conduce al paese.
Più legato al territorio che al mare, Corniglia ha vocazione agricola ed ha una tipologia urbana simile a quella dei centri rurali dell’entroterra, con case più basse, sopraelevate solo recentemente.
Il borgo si sviluppa lungo via Fieschi, con le case affacciate sulla via da un lato e dall’altro guardando il mare. Rimangono i ruderi di una rocca risalente al 1556, su una rupe a strapiombo sul mare. La chiesa parrocchiale di San Pietro è una bellissima testimonianza gotico-ligure delle Cinque Terre, edificata nel 1334 sui resti di una cappella del XI secolo.