Le Cinque Terre.org

LA SPIAGGIA DI GUVANO A CORNIGLIA

Corniglia è l’unica delle Cinque Terre a non avere accesso diretto al mare. Paradossalmente ospita forse la spiaggia più famosa: la spiaggia di Guvano, famosa per i nudisti e negli anni settanta per gli hippy.
Posta in un’incantevole baia tra Vernazza e Corniglia, si può raggiungere in due modi. O attraverso il sentiero azzurro (a pagamento: 3 euro) per Vernazza, scendendo a sinistra dopo 10-15 minuti, seguendo una cartello con la scritta "Freebeach" in circa un’ora e quindici minuti. O facilmente dal tunnel della dismessa ferrovia ottocentesca Genova-La Spezia, ben segnalata dalla stazione di Corniglia. Arrivati ad un cancello di metallo improbabile si suona ad un citofono, il transito nella galleria illuminata ha un costo di 5 euro (che si pagano all’uscita del tunnel) e dura circa 15 minuti.
La spiaggia è composta da sabbia e sassi e conserva tutta la sua carica suggestiva.
Ci sono altre due spiagge fruibili a Corniglia, più facilmente raggiungibili: lo spiaggione di Corniglia e la Marina di Corniglia. Il primo si trova nei pressi della stazione del treno, subito dopo le baracche del Villaggio Europa. La seconda è posta sotto il paese nel versante in direzione Vernazza, raggiungibile con una scalinata dal centro del paese.

La spiaggia di Guvano